Tazzina di caffe Blog

Tazzina di Caffe blog

Che tipo di sensibilità ritieni debba possedere una persona che decide di intraprendere questa disciplina?

​Parto dal presupposto che in ognuno di noi ci sia, manifesta o nascosta, una sensibilità verso la vita, i sui processi e le sue metamorfosi. Penso possa interessare molto ai disegnatori e gli artisti visivi, perché la preparazione richiede concentrazione e creatività poiché si arriva ad avere una profonda conoscenza del corpo​, a chi vuole semplicemente sperimentare la propria visione interna di se stessi e delle relazioni con l’esterno che possono nascere ascoltando semplicemente. Il Butoh e’ una disciplina che io trovo accessibile poiché gioca con l’immaginazione e la capacità di stimolazione sensoriale. Questo ne indica l’accessibilità poiché non ha limitazioni fisiche, ne di formazione personale. Non e’ una danza solo per gli addetti ai lavori, per essere specifici.